parcheggio camper firenze gastronomia Fiorentina - parcheggio camper firenze

Firenze - Parking Camper Area 51
Vai ai contenuti

Menu principale:

parcheggio camper firenze gastronomia Fiorentina

informazioni utili
Dai cantuccini, alla pappa al pomodoro, passando per la ribollita fino al lampredotto. Senza dimenticare, ovviamente, sua maestà la Fiorentina, la bistecca di chianina famosa in tutto il mondo. Insomma a Firenze vanno bene tutti: i vegetariani e i carnivori per non dire dei bevitori appassionati di Chianti. Col tempo però, in maniera del tutto analoga ad altre città turistiche, Firenze ha finito col diventare prigioniera della sua tradizione culinaria. C’è chi addirittura l’ha inserita ai primi posti tra le città a più alto rischio delusione gastronomica. Perciò, bisogna fare molta attenzione alle cosidette “trappole per turisti”, quei ristoranti che speculano sulla tipicità del cibo fiorentino offrendo di contro prodotti mediocri quando non scadenti. Il consiglio è di sondare bene il terreno prima, informandosi, leggendo e scegliendo il locale che più fa al caso vostro non necessariamente nel centro cittadino. Se siete tra quelli che ritengono il cibo un aspetto fondamentale di una vacanza, non disdegnerete assolutamente il fatto di dovervi muovere coi mezzi pubblici o fare qualche chilometro in più con l’auto.
                                       LAMPREDOTTO E TRIPPA:

Anche Firenze ha il suo street food, amatissimo, gustoso e alla portata di qualunque tasca: il panino con il lampredotto o con la trippa.
diversi baracchini disseminati in modo stabile in vari punti della città, che vendono e preparano le frattaglie bovine, il cosiddetto quinto quarto. Cibo povero ma gustosissimo, che viene cotto a lungo in pentoloni fumanti, e poi estratto bollente, tagliato con abilità in strisce sottili, inserito in un panino - rosetta e condito a piacimento, con sale, olio e salse più o meno piccanti, secondo il gusto. Il vero cibo fiorentino, dice qualcuno, è questo: altro che la bistecca!
Comunque sia il panino con il lampredotto, oppure la porzione di trippa alla fiorentina, altro cibo davvero tipico e come il lampredotto ricavato da parti diverse dell'apparato digerente dei bovini, si acquistano e si mangiano rigorosamente in piedi, davanti al baracchino, mentre il trippaio lavora conversando con i clienti.
Puoi trovare tanti trippai sia nel centro di Firenze -  in piazza Cimatori, al Mercato Centrale (interno), al Mercato di Sant'Ambrogio (interno), in via dei Macci, alla Loggia del Porcellino, in via Maso Finiguerra o via dell'Ariento - che nelle zone più periferiche. Solitamente sono aperti solo a pranzo.
                                    IL MERCATO CENTRALE:

Il Mercato Centrale di Firenze è un'istituzione cittadina, fatta di sapori e freschezza. Al piano terra si acquistano prodotti alimentari da quando, nel 1874 la grande struttura in ferro fu eretta da Mengoni come mercato nuovo nella città.
Il primo piano, che per anni era rimasto vuoto,  è stato completamente rinnovato e riprogettato e si è trasformato in una imperdibile destinazione del gusto, grazie a un totale ripensamento dello spazio.
Come una enorme piazza coperta il primo piano del Mercato Centrale a San Lorenzo è quindi il luogo dove gustare le preparazioni di grandi artigiani italiani.
Qui' si potrà scegliere cosa portare a casa o grazie ai 500 posti a sedere, consumare sul posto.
Sono presenti 12 botteghe che vendono:
mozzarella di bufala
formaggi di ogni tipo
paste fresche
pane e pasticceria
cioccolato, confetture e gelati
prodotti ortofrutticoli
pesce, crostacei e molluschi
carni e salumi
polpette e fritto
pizza
lampredotto
tramezzini biologici
enoteca Chianti Classico e altri vini italiani
Inoltre una caffetteria, lo spazio degustazione Birra Moretti, una scuola di cucina, la libreria Giunti al punto, uno sportello bancario virtuale e e un servizio di consegna ecologico.
Aperto tutti i giorni dalle 10 a mezzanotte
info +39 055 2399798
www.mercatocentrale.it
Torna ai contenuti | Torna al menu